LYRIC

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Mi emoziono
Sentendo passare di nuovo
I motorini truccati e le autoradio
Veloci e il profumo dei tigli
Immischiato ad un altro più strano
Mi fa ricordare
Che da bambino
Sognavo di fare il benzinaio

Di colpo
Oggi come allora la stessa
Fatica a stare in casa
E annusando l’aria di nuovo

Con la stessa smania di allora
Con la stessa voglia di andare

Scappare
Dove non sono stato mai

Primavera, primavera
Primavera, primavera

È primavera
E mi prende un bisogno di leggerezza
E di pesanti passioni e un sentimento
Indefinibile al tramonto
Dalla finestra guardo il mondo
E mi viene voglia di tuffarmi
Lì dentro
E mi viene voglia di non lasciarlo mai

È primavera
E torna come allora una voce
Che dice
Lascia ad altri i progetti
Troppo lunghi
Arricchisci il tuo tempo e non cercare

Più del pane quotidiano
Lasciati andare alla vita
E non disperarti mai

Primavera, primavera
Primavera, primavera

Added by

harmonica

SHARE

Your email address will not be published. Required fields are marked *