LYRIC

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

È semplice lasciarsi e poi?
No, non è così
Accarezzandosi su una panchina e guardandosi
Ma non con gli occhi
Le nuvole sopra di noi sembrano capire
Quando sferrare colpi di tristezza e con saette e fulmini

Già mi immagino quando dovrò cambiar percorso per andare al bar
Per evitare di rispondere alla domanda come stai?
Sto bene e invece tu? Dai, cosa mi racconti?

Beh sto lavorando, ho un sacco di passioni
E me la sudo tanto un giorno se puoi vieni

Cammino in fretta a testa in giù, penso ai tuoi capelli
Ti battono sul braccio come, come temporali
Se ti incontrassi non ce la farei a fingere un sorriso mentre ci abbraciamo
E ad evitare di rispondere alla domanda come stai?
Sto bene e invece tu? Dai, cosa mi racconti?

Beh sto lavorando, ho un sacco di passioni
E me la sudo tanto un giorno se puoi vieni
Sto lavorando tanto, ho un sacco di passioni
Ti dirò che non ho tempo di prendere lezioni

Di bonton al’italiana una volta a settimana
Con gli sci e gli scarponi, un giorno se puoi vieni
Un giorno se puoi vieni
E un giorno se puoi vieni
E un giorno se puoi vieni
E un giorno se puoi vieni
E un giorno se puoi vieni

Added by

harmonica

SHARE

Your email address will not be published. Required fields are marked *